Loading…
punte per metallo

Guida alla scelta delle punte per metallo

Ecco la nostra guida per scegliere la punta da trapano corretta quando si fora il metallo, inclusi i pro ei contro di ciascun tipo. Abbiamo anche incluso alcuni suggerimenti importanti su come perforare il metallo in modo efficace.

Vi consiglio sempre la scelta di punte da trapano di qualità per assicurarvi un lavoro eccellente e longevità della stessa punta da trapano.

punta per avvitatore punte per avvitatore

Di quale punta per metallo ho bisogno?

Le punte per metallo sono disponibili in due tipi principali, acciaio ad alta velocità (HSS) e cobalto. Non dovresti mai usare punte in acciaio al carbonio su metallo, si smusseranno rapidamente o si spezzeranno sotto la pressione. HSS e Cobalto hanno ciascuno i propri pro e contro che abbiamo elencato di seguito.

Punte da trapano HSS Jobber – Progettate per uso generico

Punte per trapano HSS .-per usi generici

Consigliato per: uso quotidiano occasionale su metalli e materiali più morbidi. Dovrebbe essere considerato usa e getta rispetto alle punte TiN e al cobalto.

Adatto per: acciaio dolce, ferro, rame, alluminio, magnesio, legno e plastica

  • Progettato per uso generale e occasionale
  • La scelta più economica per la foratura dei metalli
  • Può essere affilato con una smerigliatrice da banco
  • Non adatto per acciaio temprato, leghe o acciaio inossidabile (vedere Cobalto sotto)
  • Dovrebbe essere utilizzato a velocità inferiori per ridurre l’accumulo di calore (che consuma la punta del trapano più velocemente)

Punte da trapano rivestite in nitruro di titanio (TiN) HSS – Progettate per una maggiore durata

Punte da trapano rivestite in nitruro di titanio (TiN) HSS - Progettate per una maggiore durata

Consigliato per: uso regolare da parte di professionisti o appassionati di fai da te alla ricerca di una punta da trapano per metallo più duratura che non rompa la banca.

Adatto per: acciaio dolce, ferro, rame, magnesio, legno e plastica (non consigliato per l’alluminio)

  • Presenta un rivestimento termico in ceramica progettato per ridurre l’attrito (e quindi il calore), il che significa che la punta del trapano può rimanere più affilata fino a 6 volte più a lungo delle normali punte HSS
  • Può essere eseguito più velocemente (40-60%) e più duro (10-20% di avanzamento in più) rispetto alle punte da trapano non rivestite
  • Può essere usato (occasionalmente) su alcuni metalli più duri se usato con cura
  • Può essere utilizzato nelle macchine per il taglio dei metalli (trapano a colonna o da banco, macchine CNC, torni ecc.)
  • Conveniente e supererà le prestazioni dei bit HSS standard durante la loro vita operativa
  • Non può essere affilato senza rimuovere il rivestimento
  • È meglio non usarli con l’alluminio poiché a volte il rivestimento può finire saldato al metallo

Punte per trapano al cobalto (HSCo) – Progettate per metalli temprati

Punte per trapano al cobalto (HSCo) - Progettate per le industrie britanniche di vasi in metallo temprato

Consigliato per: uso regolare su metalli duri e acciaio inossidabile o per coloro che desiderano investire in punte da trapano che resisteranno alla prova del tempo.

Adatto per: acciaio temprato, leghe, acciaio inossidabile, ghisa e titanio

  • Realizzato in una lega acciaio-cobalto che contiene tra il 5% (Alpen) e l’8% (Dormer) di cobalto metallico
  • Durata superiore rispetto alle punte standard HSS. Molto resistente al calore e perforerà rapidamente i materiali più duri senza smussare altrettanto rapidamente
  • Può essere utilizzato su metalli più morbidi allo stesso modo così come HSS standard. Si sconsiglia di utilizzarli regolarmente su legno o plastica (utilizzare invece una punta da trapano più economica)
  • Può essere utilizzato nelle macchine per il taglio dei metalli (trapani a colonna, CNC, torni ecc.)
  • Può essere affilato più volte per prolungare la durata della punta del trapano
  • Più costose delle punte HSS, ma questo è compensato da una maggiore durata
  • Più fragile dell’HSS, quindi è necessario prestare attenzione quando viene utilizzato

Come forare il metallo: i nostri migliori consigli

Quando si tratta di praticare fori nel metallo, ci sono diverse tecniche che puoi usare per farlo in modo rapido, efficace e sicuro. Inutile dire che consigliamo sempre di usare guanti e occhiali di sicurezza ogni volta che fori il metallo.

Ecco alcuni dei nostri migliori consigli per ottenere ogni volta il buco perfetto:

Utilizzare sempre un olio o un lubrificante durante la perforazione del metall

Il calore uccide le punte del trapano, quindi lubrificale (e sempre su acciaio inossidabile) Il calore generato durante la perforazione è ciò che smussa rapidamente le punte, quindi è importante tenerlo sotto controllo. Utilizzare un fluido da taglio  olio da taglio  per ridurre l’attrito. L’utilizzo dell’olio corretto lubrifica la punta del trapano e il metallo che sono in contatto tra loro, senza influire sull’attrito necessario per tagliare efficacemente il materiale.

NB: Se stai praticando un piccolo foro attraverso un sottile pezzo di metallo morbido (ad es. Alluminio o ottone), un lubrificante multiuso andrà bene.

Blocca il metallo

Se non stai usando un trapano a colonna e il metallo non è sicuro, ti consigliamo sempre di fissare il pezzo di metallo su un banco da lavoro con un paio di morsetti. Ciò impedisce al metallo di vibrare e la punta del trapano si impiglia nel metallo che lo farà girare, colpire e tagliare, il che può rovinare il foro o, peggio ancora, causare lesioni.

Contrassegnare i punti di foratura con un punzone centrale

Se ne hai uno disponibile, è meglio usare un punzone per creare una piccola rientranza nel metallo prima di forare. Questo darà alla punta della punta del trapano un posto in cui sedersi, fungendo da guida per la punta del trapano in modo che non si muova o slitti sul metallo quando inizi a perforare.

Se non si dispone di un punzone, per lavori occasionali è possibile utilizzare una vite o un chiodo filettato con un martello al posto di un punzone centrale.

Pratica un foro pilota

Un foro pilota esercita una pressione minore sul metallo e sulla punta del trapano, consentendo di praticare fori più grandi più facilmente rispetto al freddo. 

Se stai praticando un foro più grande di 4 mm, normalmente vale la pena fare un foro pilota. Usa la regola del raddoppio per semplicità. Ad esempio, se si desidera praticare un foro da 6 mm, eseguire un foro pilota da 3 mm. Se stai praticando un foro più grande, ad es. 12 mm, è normalmente meglio lavorare con incrementi di tre fasi, ad es. Praticare un foro pilota di 4 mm, quindi 8 mm e poi 12 mm.

Quale velocità di perforazione usare durante la perforazione del metallo

Questa non è una guida dura e veloce in quanto varierà tra il tipo e le dimensioni della punta del trapano, lo spessore del metallo e il tipo di metallo, tuttavia in generale metalli diversi dovrebbero essere forati a velocità di giri differenti per controllare l’accumulo di calore, prolungare la durata di la punta del trapano e per garantire un foro pulito. Ecco una guida per i tipi di metallo più comuni:

  • Acciaio e acciaio inossidabile – Basso, circa 300-400 giri / min
  • Rame – Basso, circa 300-400 giri / min
  • Alluminio : alto, circa 1500 giri / min
  • Acciaio dolce – Medio, circa 700-100 giri / min
  • Ghisa – Bassa, circa 200-300 giri / min

Una buona regola pratica è iniziare sempre lentamente fino a quando la punta del trapano non taglia il metallo prima di aumentare la velocità. Interrompere la perforazione di tanto in tanto e rabboccare il lubrificante secondo necessità. Se il metallo inizia a stridere, emettere fumo o scolorirsi durante la perforazione, stai andando troppo veloce. Rallenta (e lubrifica)!

Come forare lamiere e metalli sottili

Se trapani regolarmente lamiere sottili o lamiere o devi praticare più fori, ti consigliamo di utilizzare un trapano a gradino. Sono progettati per perforare facilmente questo tipo di metallo e forniranno un foro rotondo liscio.

Ricorda di forare su una superficie piana (ad esempio un pezzo di legno indesiderato), per evitare che il metallo si deformi o si pieghi quando inizi ad applicare pressione.

Dai un’occhiata alle frese a gradino HSS qui.

punte per metallo

Lascia un commento